HomeLista dei Desideri (0)AccountCarrelloCassa

I Passaporti africani

I Passaporti africani Notice: Use of undefined constant image - assumed 'image' in /home/xf24qioq/public_html/catalog/view/theme/default/template/information/news.tpl on line 27

I Passaporti africani

Insieme alla collezione Accostamenti improbabili?  della stilista Camerunense Alvine Demanou, sono arrivate da Shop Saman anche le maschere passaporto.

Le maschere passaporto furono utilizzate dai popoli del centro Africa prima dell’arrivo degli europei sul continente africano come carta d’identità per potersi spostare in un preciso territorio; queste permettevano di conoscere la posizione sociale di un individuo all’interno del suo villaggio o tribù o anche di distinguerne il mestiere; per questa ragione troviamo vari tipi di maschere. Con le stesse disposizioni di colori possiamo trovare significati diversi nelle maschere, a seconda della loro forma o della tribù di provenienza.

Una maschera con molti colori era probabilmente di un giovane apprendista, man mano poi che si miglioravano le proprie competenze e la posizione sociale, i colori sul proprio passaporto si riducevano fino ad arrivare alle maschere monocromatiche dei saggi e dei maestri.

Ognuno aveva la sua maschera passaporto, dai guaritori ai cacciatori, i pescatori, i fabbri, i contadini o i pastori, lottatori, danzatori, i musicisti o i visionari, …