HomeLista dei Desideri (0)AccountCarrelloCassa

Gli Psicopiatti

Gli Psicopiatti Notice: Use of undefined constant image - assumed 'image' in /home/xf24qioq/public_html/catalog/view/theme/default/template/information/news.tpl on line 27

Gli Psicopiatti

Gli Psicopiatti.Come ormai sapete le novità da Shop Saman non finiscono mai. Infatti eccoci qui a presentarvi un nuovo arrivo, gli Psicopiatti!
La storia dietro ad ogni pezzo è davvero interessante. Tutto nasce a New York dove Sara Ricciardi e Wei Wei Wang, due giovani designer, si incontrano e lavorano insieme, rimanendo entrambe affascinate dall’effetto della ceramica liquida su superfici piatte.
Decidono quindi di presentare un progetto all'associazione Stephanus-Werkstäten a Berlino, dove viene usato il lavoro manuale creativo per aiutare le persone disabili.
Il nome di questo progetto è "Pancake Project". Come mai? Perché l'attività di preparazione dei piatti ricorda molto quella appunto dei pancake!
Queste due designer hanno organizzato dei workshop di espressione materica in cui hanno guidato i pazienti dell'istituto di igiene mentale nel liberare la propria manualità e i loro sentimenti per arrivare alla creazione di piatti, approcciandosi con un metodo un po' culinario di preparazione con vari ingredienti. 
Infatti i ragazzi vengono stimolati alla creatività con palette di colori freschi e vividi e attrezzi inusuali come utensili da cucina, spezie e pezzi di tessuto.
In tutti i lavori viene fuori la personalità di ognuno di loro rendendo i piatti del Pancake Project qualcosa di unico.
Quindi passate da Shop Saman, i piatti esposti in vetrina sicuramente cattureranno la vostra attenzione e vorrete saperne di più! All'interno abbiamo dedicato uno spazio a questo ammirevole progetto, non vi resta che venire a vedere queste irregolari piccole galassie racchiuse in un solo piatto!

Vi consigliamo di dedicare qualche minuto alla visione di questo Video 

Gli Psicopiatti."Ho iniziato a lavorare con l'argilla da adolescente a casa. In seguito ho fatto un corso di ceramica. Avevo un pezzo di argilla e dovevo lavorarlo in modo che potesse diventare un oggetto. Qualunque cosa parte dal pezzo grezzo, e tu puoi fare tutto il possibile con questo. Quando ho iniziato a fare lavori manuali, ho scoperto l’argilla. Quando lavoro con l'argilla, sono in pace. Fa bene alla mia anima.
Mentre lavoro non mi piace quando la gente parla troppo, mi piace concentrarmi. Ho bisogno di pace e intimità. Fare questo tipo di lavoro mi rende felice. Sono stato un po' lunatico ultimamente, non riuscivo a dormire bene e non è stato facile. Il piatto che ho fatto è stato un caso, non lo so, ero li e meditavo. Mi piacciono gli elefanti, mi fanno sentire tranquillo."
(Moritz Ameln, ritratto nella foto)